Al network di ricerca, coordinato da ISPRA, partecipano anche la Fondazione CIMA, Ketos, l'Accademia del Leviatano, la Fondazione CARICIV di Civitavecchia e CONFITARMA oltre alle Università di Genova, Pisa, Tuscia, Roma e Catania
Pubblicato in Biologia Marina