CALAMARI GIGANTI - da Quark

I calamari giganti (alcune specie che appartengono al genere Architeutis esistono veramente e sono stati pescati (o Sono arrivati spiaggiati) sia nelle acque dell'Oceano Atlantico sia in quelle del Pacifico. Non è stato ancora possibile vedere dal vivo il calamaro gigante, ma dagli esemplari in nostro possesso possiamo immaginare che la specie arrivi anche a 18 metri di lunghezza (con i tentacoli estesi) e possa pesare almeno 900 chilogrammi. Gli scienziati pensano che il calamaro gigante viva a profondità elevate, dai 200 ai 700 metri, e si nutra di pesci o molluschi che cattura con uno scatto dei lunghissimi tentacoli. Poiché vive a profondità dove c'è pochissima luce, ha gli occhi più grandi dell'intero regno animale: hanno un diametro di 25 centimetri. Dei calamari giganti si nutrono in particolare grossi cetacei come i capodogli, che spesso portano sulla loro pelle i segni delle grosse ventose delle prede. Un altro grosso calamaro è la Taningia danae, il più grosso essere vivente in grado di produrre luce. E' lungo circa due metri e riesce a vivere a grandi profondità, fino a 1000 metri sott' acqua.
Letto 1549 volte